OCR: Uno sguardo a questo mondo in crescita

In questo articolo parlerò di OCR.

Un argomento nuovo per Lift ‘N’ Fight, ma che nel mondo della performance, è una realtà consolidata.

Cosa è una OCR?

OCR, acronimo di Obstacle Course Race, nasce in Inghilterra alla fine degli anni ’80 con la famosa Tough Guy.

L’OCR è figlia di un’idea di Billy Wilson “Mr Mouse”, al quale dovrete tutti i ringraziamenti di sorta mentre praticherete questo sport! Pone le sue radici nel sistema di preparazione militare, ma ad oggi è uno sport multidisciplinare che mette alla prova tutte le capacità fisiche e mentali dell’essere umano in una singola gara.

In breve si tratta di percorsi di varia lunghezza e dislivello (anche più di 50 km).

Solitamente si svolgono sullo sterrato, intervallati da ostacoli naturali o artificiali come ad esempio guadi di fiumi, ostacoli in sospensione, salite di corda, superamento muri e molti altri senza ordine ne distanza prestabilita, da completare nel minor tempo possibile.

CHI PUO’ PARTECIPARE

TUTTI.

Non è una risposta ottimistica. Ogni persona seguendo un minimo di preparazione, può affrontare una OCR.

Ve ne sono di diversi tipi, difficoltà e lunghezza, il che rende possibile partire da una gara più soft, per alzare gradualmente il tiro.

Non mettetevi paura guardando atleti che corrono 3 al km e superano multirig con poche bracciate.

Non è con loro che dovete competere, inizialmente, ma con voi stessi. Quando vi segnate a nuoto o a calcio, di certo non vi intimorisce il confronto con Phelps o Cristiano Ronaldo!

Lo fate per divertirvi o per migliorare la vostra salute.

Le OCR sono lo sport più completo a cui potete dedicarvi e oltre ai netti benefici  fisici derivanti dal giusto allenamento, scoprirete e metterete alla prova lati del vostro carattere che spesso sono sopiti.

Affronterete i vostri limiti e sarete immersi in una natura incontaminata che spesso si vede solo nei documentari in TV.

Durante la mia esperienza nelle varie gare, ho visto persone con una volontà inimmaginabile tagliare il traguardo.

Vedere una persona senza un arto o addirittura in carrozzina, oppure un non vedente completare gare estremamente faticose, anche per chi ha la fortuna di essere in piena salute, ti fa rendere conto di quanto la volontà faccia la differenza.

Tu puoi farcela.

QUALI QUALITA’ ALLENARE

Per capire come ci si deve allenare, prima bisogna capire cosa stiamo per affrontare.

Analizziamo per cosa sta OCR: gara su tracciato ad ostacoli.

OCR

Perfetto è una gara, come abbiamo detto, cronometrata, quindi la velocità fa da padrona.

La disciplina predominante è senza dubbio la corsa.

Sembra superfluo dirlo, ma non è così immediato.

In molti quando vogliono preparare una OCR, si iscrivono a corsi di CrossFit.

E’ sbagliato? Si e no.

Prima di approcciarsi ai carichi esterni, è sempre consigliabile riprogrammare i propri patterns motori, partendo da joint mobility e bodyweight, come studiato nel primo livello trainer OCR Bootcamp MASC.

Tornando ai circuiti crossfit, abbiamo detto che dobbiamo correre veloce e a meno che non andiate più veloce in Handstand Walk o correndo sui pettorali è il caso di rivedere questa scelta.

E’ giusto spezzare una lancia a favore del  CrossFit, che sicuramente rappresenta una scelta vincente, se paragonata all’utilizzo di macchine isotoniche da sala pesi. Per cui i protocolli e le metodologie di allenamento utilizzate sono utili nella nostra disciplina, ovvero utilizzare il CrossFit, come vedremo tra poco, è una buona soluzione per accrescere la resistenza.

Ma un corso di CrossFit prevede, giustamente, come obiettivo, una gara di CrossFit. Di conseguenza non terrà in considerazione che allenamento avete fatto per conto vostro il giorno prima o il giorno dopo del WOD e spesso questo dettaglio porta, nel migliore dei casi, a un allenamento non produttivo e nel peggiore a infortuni.

Io spingo molto su questo messaggio, “specializzazione dell’allenamento”. Se devo preparare una gara di nuoto chiedo ad un istruttore di nuoto.

Per le OCR è la stessa identica cosa.

Esistono istruttori e preparatori atletici specializzati in questo, che conoscono la disciplina e lavorano per obiettivi specifici, in Italia abbiamo la prima scuola in europa specializzata per preparatori atletici OCR (www.bootcampitalia.com).

Le altre capacità da allenare sono dunque, forza, resistenza, agilità e tecnica sugli ostacoli.

Alcune gare contengono tratti di nuoto relativamente brevi, per questo motivo prenderanno una importanza marginale all’interno della programmazione.

COME ALLENARSI PER UNA OCR

Come si arriva pronti ad una gara?

Allenandosi un passo per volta.

“Non guardare la cima ma guarda dove poggiare il tuo prossimo passo”

Innanzitutto definiamo un obiettivo e diamoci il giusto tempo per raggiungerlo.

Definito l’obiettivo, creiamo un percorso da seguire durante il tempo che abbiamo a disposizione, dividendolo per fasi.

Avremo periodi off-season e in-season, con carichi e scarichi adeguati per permettere al nostro corpo di portare a frutto gli allenamenti fatti.

Avremo quindi, una prima fase di condizionamento muscolare e articolare agli sforzi che andremo a compiere.

Seguita da fasi di forza, massa, resistenza e velocità e infine lavori specifici sugli ostacoli, avvicinandoci alla gara.

PERCHE’ E’ IMPORTANTE FARSI SEGUIRE DA UN TRAINER

Essere affiancati da un trainer che vi segue durante il percorso che avete deciso di intraprendere, vi eviterà tantissimo tempo perso, sia nel capire cosa fare, sia nell’evitare errori che spesso portano a infortuni e di conseguenza buttare stagioni di preparazione.

Quando iniziai questa avventura nelle OCR, non esistevano figure specializzate ed era tutto agli inizi.

Non si sapeva cosa e come fare per ottenere i migliori risultati e ci è voluto molto tempo ed errori, che anche io ho pagato sulla mia pelle, perdendo diverse stagioni a causa di preparazioni sbagliate.

Oggi le cose sono diverse e potete essere appoggiati da esperti che vi indirizzeranno sul giusto percorso.

Molto spesso un trainer non serve solo a spronarvi nel fare ma anche limitarvi nel non fare troppo!

L’esperienza e i consigli di chi ha sulle spalle anni di studi nel settore può fare la differenza nella vostra carriera sportiva o sul raggiungimento di risultati che neanche avreste immaginato da soli!

Se vuoi iniziare un percorso nel mondo OCR, entra in BootCamp

Oppure segui il nostro Partner Accademia Sportiva

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *