Perché fare lo Strongman

Parlando in termini molto “ancestrali”, l’essenza dello Strongman è nata in concomitanza con il nascere del genere umano e con lo svilupparsi della civiltà. Testimonianza di questo interesse per le dimostrazioni di forza sono le gesta di miti ed eroi tramandate fino a noi. Esempio lampante tra tutti, quello di Eracle.

L’essenza di questo sport è intrinseca nell’animo umano.

Quando nasce?

Però lo Strongman, come disciplina dal forte impatto scenografico e dimostrazione di forza, con concezione più moderna nasce nel XIX secolo. Venivano eseguite esibizioni e competizioni, all’interno di circhi e spettacoli teatrali con alcuni eventi che iniziarono a definire le moderne prove. Tra queste: il Dumbell, Bent Press e il sollevamento di pietre.

In questo periodo, emergono atleti che hanno segnato la storia di questo sport. Alcuni dando il nome a diverse prove utilizzate tutt’oggi: Louis Cyr e il suo celebre Dumbell, oppure Louis Uni (in arte Apollon) creatore appunto dell’Apollon Axle. Molto probabilmente il più famoso di tutti e simbolo dell’odierno Body Building, è stato Eugen Sandow che oltre a cimentarsi in gare di “muscolarità”, si esibiva anche nella disciplina dello S.M..

Con il passare degli anni e l’evolversi degli sport durante il XX secolo, lo Strongman ha ottenuto una sua classificazione specifica all’interno degli sport di forza. Riconoscimento arrivato forse in ritardo, visto che BodyBuilding e Weightlifting sono direttamente discendenti di questa disciplina.

 

Lo Strongman Moderno

La nascita e l’avvento dello strongman come vera e propria competizione sportiva, oltre che di puro spettacolo, si ha con la creazione nel 1977 del “The World’s Strongest Man”. Da li tutti gli altri circuiti di rilievo internazionale, come la Strongman Champions League e L’Arnold Strongman Classic.

Nella nostra realtà nazionale, nonostante alcune dimostrazioni svoltesi durante gli anni, nasce nel 2012 in provincia di Pisa, a seguito di 2 edizioni del meno noto IronMan Lugnano.

Da qui in avanti, prende vita lo Sport dello Strongman in Italia, con una strutturazione definita:  metodo di qualificazione per la finale, attraverso varie competizioni; nelle categorie di peso (inizialmente -91 e +91) e i conseguenti eventi e carichi utilizzati durante le gare. I carichi utilizzati durante le competizioni, sono designati e partono da una soglia minima anche per gli eventi For Max.

Per uno sguardo più approfondito vedi : http://www.strongmanitalia.com/ .

Il campionato si struttura in varie competizioni, sparse su tutto il territorio italiano durante l’anno. A seconda del risultato finale forniscono la possibilità di accedere alla finale, che si svolge solitamente nei mesi di ottobre o novembre.

 

Categoria Rookie

Un importante aggiunta al campionato, avviene con l’inserimento della categoria Rookie nel 2015. L’aumento progressivo dei carichi, nei primi 4 anni di vita della federazione, ha segnato un aumento costante dei carichi utilizzati e quindi un assottigliamento progressivo del numero di atleti, sempre più prestazionali in uno sport che ad oggi ha solo 6 anni di vita in Italia.

La categoria Rookie va a colmare la necessità dell’amatore e di chi non si allena costantemente per lo Strongman, di andare a competere e gareggiare con carichi molto più accessibili, ma comunque performanti. Per fare un esempio, il carico medio del Deadlift For Reps è di 2Bw nelle categorie Rookie -80 e Rookie -90, il che richiede comunque una preparazione specifica per la forza e un condizionamento adeguato allo sforzo anaerobico lattacido.

Quindi perché fare strongman?

Because it is the ultimate demonstration of strength and power.

 

A cura di Carlo Ceglia

Carlo Ceglia

About Carlo Ceglia

Carlo Ceglia, nato a Udine il 18 Dicembre 1987 Educato a praticare sport fin da piccolo, ho toccato molti campi, passando dal basket al tennis, per poi darsi al nuoto, sport di combattimento e infine al rugby. Dopo una lunga pausa, un brutto incidente in moto si è avvicinato al mondo dei pesi. Prima come riabilitativo, per poi scoprire il fascino della forza, nel 2014. Prima nel powerlifting ma sentiva che mancava qualcosa.. quel qualcosa di affascinante, quella forza bruta, che da piccolo vedevo in tv, quegli uomini che tiravano camion e alzavano pietre! Tutto è cambiato quando ho conosciuto Lorenzo Geri che l’ha accolto nello Strongman Italia. Nel 2016 vince il campionato rookie, passando al mondo Professionista. Ad oggi fa parte della categoria Pro Open, (dati i miei 140kg per 1.93m) ed è nella squadra nazionale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *